in

Made in Italy: intervista a Spatarini & T2B

Da Siracusa alle playlist dei top dj internazionali: l’ottimo risultato del brano When I’m Gone del duo Spatarini & T2B

Come nasce l’idea di “When I’m Gone”?
Inizialmente questo progetto nasce dalla collaborazione con un cantante americano di nome Zonenaxis per una traccia (molto diversa rispetto a When I’m Gone) che per nostra scelta non è mai stata pubblicata. Ascoltando il vocal abbiamo deciso di lavorarci con uno stile più moderno ed attuale: la nostra fantasia ha portato alla creazione di quella che sta avendo feedback positivi nel panorama musicale internazionale.

“When I’m Gone” è stata supportata da dj del calibro di SHOWTEK E BROOKS. Cosa avete pensato quando avete saputo che il brano era stato inserito nelle loro playlist di Spotify?
Far parte di playlist di Dj di fama mondiale ci rende orgogliosi del lavoro svolto fino ad oggi, siamo onorati di tutto questo. Sicuramente saremo più motivati per i progetti del futuro.

Perchè avete scelto la Keep Records come etichetta?
Riteniamo che sia una delle migliori etichette italiane.

Prima di questo lavoro cosa facevate?
Fin dalla giovane età abbiamo avuto l’istinto per la musica elettronica: diverse sono state le esperienze lavorative in ambito musicale come deeJay nei diversi locali dei rispettivi paesi di provenienza (Siracusa per Spatarini e Roma per T2B): discopub, discoteche, villaggi turistici, eventi privati. Nick (T2B) è nato come batterista rock esibendosi anche come percussionista live nell’era della tribal house, per poi scivolare sulla musica elettronica EDM prima come dj e da qualche anno producer. Spatarini dopo l’esperienza maturata come dj ha iniziato un percorso formativo accademico per la produzione musicale: diversi sono i progetti realizzati anche come ghost producer per altri artisti, realizzando anche sigle per programmi televisivi.

Il vostro sogno nel cassetto?
Creare la traccia perfetta

Il pezzo che non manca mai in un vostro dj set?
T2B: Kernkraft 400 – Zombie Nation
Spatarini: Daft Punk – One More Time

Progetti per il futuro?
Stiamo lavorando su diversi progetti con artisti internazionali, sicuramente la nostra musica non passerà inosservata. In futuro ci piacerebbe collaborare con emittenti radiofoniche e suonare in club importanti.

Dai un voto all'articolo!

6 points
Upvote Downvote

Total votes: 6

Upvotes: 6

Upvotes percentage: 100.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Comments

comments

Komatsu San – XrightX: disponibile su Spotify

Hotel Costez – Cazzago (BS), weekend con musica & cocktail d’eccellenza, al tavolo con gli amici